ecommerce02Un imprenditore che volesse fare entrambe le due forme di attività su internet, cioè per dirla all'italiana, ingrosso e dettaglio è sufficiente un solo sito web?

La risposta la troviamo nella circolare del Ministero dello Sviluppo Economico n°3487/C dell’1 giugno 2000 n°3487/C, pubblicata sulla G.U. n°174 del 27 luglio 2000 e cioè:

"L’operatore che intenda vendere sia all’ingrosso sia al dettaglio ha facoltà di utilizzare un solo sito, ma è tenuto a destinare aree del sito distinte per l’attività all’ingrosso e al dettaglio: in tal modo, infatti, il potenziale acquirente è messo in condizione di individuare chiaramente le zone del sito destinate alle due tipologie di attività."

Al volo mi sorge una domanda, che magari altri si staranno chiedendo: "Devo prevedere un doppio sistema di vendita, doppio database, doppio listino, insomma doppio lavoro?"

Al volo rispondo: "Non necessariamente, dipende!". "Dipende da cosa?" Direte voi, ma, per esempio, dalla "politica di vendita" diversa a seconda che si tratti di dettaglio o ingrosso. Non è difficile immaginare, per la maggior parte delle esigenze, una "soluzione" software che eviti il "doppio lavoro". Unico listino, unica procedura di inserimento dati o importazione da file ma due distinte sezioni e trattamenti differenti in base al riconoscimento da parte del sistema. Chiaramente il login o accesso al sito è assolutamente necessario per l'ingrosso.

Vi ricordo che potete contattarmi cliccando qui per ulteriori chiarimenti. Buon E-commerce a tutti! 


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.